Annullata perquisizione: Fnsi, bene

"Prendiamo atto con soddisfazione che, almeno in questa occasione, i giudici hanno accolto le istanze sollevate dal collega, dalla redazione, dal sindacato e dai legali del giornale". Così, in una nota, la Federazione nazionale della Stampa italiana e l'Associazione Lombarda dei Giornalisti intervengono sulla decisione del Tribunale del Riesame di Brescia di annullare il sequestro di cellulare e tablet che la Procura bresciana aveva effettuato il 24 luglio nei al cronista del Giornale di Brescia Andrea Cittadini. "Riteniamo questa decisione una soluzione positiva per chiunque abbia a cuore la libertà di stampa e ci auguriamo che possa "fare giurisprudenza" perché abbiamo riscontrato il tentativo di aggirare il segreto professionale e l'articolo 21 della Costituzione", commentano dal sindacato. "Dopo questa importante decisione ci attendiamo che il Governo voglia finalmente intraprendere una iniziativa che metta il segreto professionale dei giornalisti al riparo da futuri attacchi".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Soncino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...